Home Attualità MORTE ALL’OSPEDALE DI BATTIPAGLIA. LA PROCURA APRE UN FASCICOLO

MORTE ALL’OSPEDALE DI BATTIPAGLIA. LA PROCURA APRE UN FASCICOLO

18
0
ospedale covid positivo rispettate procedure
Eliano Servizi Immobiliari

Dodici ore in ospedale in attesa d’un trasferimento mai effettuato: la Procura di Salerno accende i riflettori su una morte di metà d’agosto e ordina la riesumazione della salma di Gabriele Giannattasio, invocata dal figlio Angelo Giannattasio che ha denunciato alla magistratura i medici e paramedici dell’autoambulanza e dell’ospedale. Il suo cuore ha smesso di battere il 17 agosto scorso: l’uomo, cardiopatico, attendeva di esser trasferito al “Maria Santissima Addolorata” di Eboli. Ed è morto così, mentre aspettava. Il pm Elena Cosentino vuol vederci chiaro, ed è per questo che ha disposto l’esame autoptico . I familiari del defunto puntano il dito contro i sanitari del 118 e lo staff medico del Santa Maria della Speranza.