Home Attualità Ospedale Battipaglia, Tozzi: “Cucina chiusa? Una vergogna senza fine”

Ospedale Battipaglia, Tozzi: “Cucina chiusa? Una vergogna senza fine”

74
0
Ugo Tozzi

“Una vergogna senza fine, una vicenda inspiegabile ormai quella legata alla cucina dell’ospedale di Battipaglia”.

È il commento del candidato sindaco di Fratelli d’Italia Ugo Tozzi in relazione alla mancata riattivazione della cucina dell’ospedale Santa Maria della Speranza.

Nell’occhio del ciclone il fatto che non si ancora stati effettuati i lavori nonostante siano passati tre mesi dall’assegnazione dalla chiusura della gara d’Appalto, vinta dalla Serenissima.

LA NOTA INTEGRALE

“Una vergogna senza fine, una vicenda inspiegabile ormai quella legata alla cucina dell’ospedale di Battipaglia”. Esordisce così il candidato sindaco di Fratelli d’Italia Ugo Tozzi in relazione alla mancata riattivazione della cucina dell’ospedale Santa Maria della Speranza. “Non comprendiamo perché i lavori non vengano effettuati: a marzo scorso, e sono passati quasi tre mesi, la Serenissima vince la gara d’appalto. I lavori di ripristino della cucina di Battipaglia spettano all’Asl. La direzione strategica ha anche sollecitato l’inizio dei lavori ma inspiegabilmente la cucina sta come stava e la Serenissima pur avendo vinto la gara d’appalto non ha ancora iniziato a lavorare. Questo si trasforma in un disservizio immane per i pazienti, costretti a mangiare cibi scotti che arrivano preconfezionati da Eboli. Perché mi chiedo – conclude il dottore Tozzi – ai nostri pazienti spetta mangiar male quando siamo assolutamente nelle condizioni di cucinare nella nostra struttura i pasti caldi? Io voglio una risposta a nome di tutti i degenti e di tutta la comunità battipagliese.”