Home Politica Pagani, caos scrutinio: è scontro Gambino-Bottone

Pagani, caos scrutinio: è scontro Gambino-Bottone

11
0

È ancora polemica a Pagani sulle mille schede dichiarate nulle e contestate dai rappresentanti di lista.

A contestare l’andamento dello scrutinio il candidato Alberico Gambino, fermato al 49.04% dei consensi e costretto ad affrontare il ballottaggio contro il sindaco uscente, Salvatore Bottone, fermo al 25,73%.

“Chi si è autoproclamato vincitore – afferma Bottone – è rimasto profondamente deluso. Questo dato dimostra che il mio avversario si illudeva di un idillio con la città che, nei fatti, è finito. Trascinando Gambino al ballottaggio, Pagani dimostra un risveglio e un desiderio di riscatto di cui intendiamo, con entusiasmo, farci carico. Si aspettavano la vittoria al primo turno, ma si sono dovuti ricredere. Ora abbiamo davanti a noi 15 giorni di campagna elettorale che affronteremo con fiducia e col sorriso sulle labbra, accanto alle donne e agli uomini di questa città che si impegneranno con noi per non condannare Pagani a tornare indietro, esprimendo un voto di libertà. Per come si sono rappresentati in queste settimane, dandosi già per vincitori, i nostri avversari escono politicamente sconfitti e indeboliti da questo primo turno. Esce sconfitto il loro ego smisurato, la loro megalomania e la loro arroganza. Per quanto ci riguarda, il peggio è passato”.

L’INTERVISTA AD ALBERICO GAMBINO