Home Attualità Parco Tusciano:si al verde no “al cemento”

Parco Tusciano:si al verde no “al cemento”

51
0

Parco fluviale del fiume Tusciano, si al verde no alla costruzione con colate di cemento.

Arriva il sì al progetto preliminare del Parco fluviale del fiume Tusciano dalla Giunta Regionale.

L’attuazione del progetto prevede anche finanziamenti a beneficio del Comune di Battipaglia. Il comitato Prima Battipaglia chiede alla sindaca Cecilia Francese e all’amministrazione di promuovere l’accordo di programma con i comuni limitrofi ricadenti nel parco.

Inoltre il movimento Prima Battipaglia sulla sua pagina fb ha messo in evidenza che invieranno una lettera alle massime autorità, affinché i lavori di costruzione avvengano senza l’utilizzo di cemento.

Nel post si legge:”Al Sindaco, agli Assessori, ai Consiglieri Comunali di maggioranza ed opposizione, all’ufficio Tecnico: la delibera della Giunta Regionale della Regione Campania a guida del Governatore Vincenzo De Luca datata 4 maggio 2022 ha approvato il progetto preliminare del Parco fluviale del fiume Tusciano. L’attuazione del progetto prevede anche la possibilità di fondi per il Comune. In considerazione di quanto sopra chiediamo al Sindaco, agli amministratori della nostra città di promuovere l’accordo di programma con i comuni interessati, Acerno, Pontecagnano, Bellizzi e Olevano Sul Tusciano, per dare attuazione attraverso progetti esecutivi a quanto stabilito dalla Regione Campania”.

Nei prossimi giorni annunciano: “protocolleremo una richiesta ufficiale che invieremo anche ai Comuni interessati, alla Provincia, alla Regione, e al Prefetto, “basta con il cemento”.L’ufficio tecnico istruisca procedimenti di interesse generale e non si limiti all’esame solo delle pratiche dei costruttori. In città abbiamo già troppi palazzi e impianti di carburante e gas. Questo è il tempo del verde”.

Il movimento Prima Battipaglia ha annunciato che “nel prossimo autunno saranno realizzate altre iniziative”.