Home Cronaca Pontecagnano, centro antiviolenza in memoria di Anna Borsa

Pontecagnano, centro antiviolenza in memoria di Anna Borsa

39
0

Un centro antiviolenza a Pontecagnano nel nome di Anna Borsa, la trentenne uccisa il primo marzo scorso dal suo ex, Alfredo Erra, nel coiffeur di via Tevere dove lavorava.

Il progetto annunciato dal Piano di zona dell’ Ambito S4, guidato dal Comune di Pontecagnano Faiano, si prefigge di creare sul territorio una rete di servizi in grado di intercettare le richieste di aiuto delle vittime.

Enzo Borsa, fratello di Anna, è stato tra i primi ad essere informati dell’avvio del progetto ed ha ribadito di aver appreso la notizia con piacere per mantenere vivo il ricordo di Anna soprattutto per le tante donne che si trovano a vivere la stessa esperienza.

Da oggi le donne maltrattate a Pontecagnano avranno a disposizione un supporto ovvero Il centro gestito dall’associazione “Differenza Donna Aps” è già attivo h 24 con il numero 3443400016.

Ascolto telefonico, colloqui su appuntamento, attività sportello, valutazione del rischio, sostegno ai percorsi di fuoriuscita dalla violenza e consulenza legale che saranno totalmente gratuiti.