Home Attualità Raccolta rifiuti, litoranea: Alba affida ai privati

Raccolta rifiuti, litoranea: Alba affida ai privati

44
0

Arriva l’estate ma anche per questa stagione estiva “Alba” non va in spiaggia. Infatti la fascia costiera battipagliese non sarà affare della società partecipata del Comune che in città s’ occupa di igiene urbana e manutenzione.

Pertanto ci sarà sub-appaltare il servizio. L’ affidamento del servizio di raccolta differenziata in zona mare, dal primo giugno al 10 settembre 2022, va ad una società di Palma Campania. La stessa che da anni gestisce per conto della municipalizzata, il servizio di spazzamento manuale delle strade e delle aree pubbliche.

Il servizio verrà effettuato per cinque ore al giorno, in tutti i giorni della settimana, da una squadra composta da un autista e due addetti, e dal 20 luglio al 20 agosto il ritiro della frazione differenziata avverrà in quattro occasioni a settimana: lunedì, mercoledì, venerdì e domenica. Il costo del servizio sarà pari a circa 35mila euro, si legge nella determina gestionale firmata dal direttore tecnico di “Alba”.

Un prezzo maggiore rispetto al 2020,circa 17mila euro per il personale e 6mila euro per gli automezzi. Personale all’ osso per “Alba” che, nonostante i circa 90 dipendenti, si è vista costretta in più di un’ occasione a subappaltare i servizi. Causando un danno economico non indifferente al Comune di Battipaglia.