Home Cronaca RIUNIONE SUL COMPOSTAGGIO IN REGIONE. SINDACO E COMITATO DI NUOVO UNITI

RIUNIONE SUL COMPOSTAGGIO IN REGIONE. SINDACO E COMITATO DI NUOVO UNITI

5
0
botteghe d'autore

Un sito unico della Piana del Sele: è la proposta, avanzata ieri, dalla sindaca Cecilia Francese nel corso dell’audizione presso la commissione Ambiente della Regione Campania per discutere coi vertici dell’impianto di compostaggio di Battipaglia. «Noi non siamo contro i siti di compostaggio – ha dichiarato la sindaca – lo dico perché a qualcuno non è stato chiaro visto che si strumentalizzano certi messaggi. Siamo contro i mega impianti. Noi abbiamo il diritto e il dovere di difendere il nostro territorio. Non vorrei che Battipaglia diventasse Arzano e Giuliano. Il dovere di un sindaco è difendere il proprio territorio e avere chiaro che cosa sarà il nostro territorio.” Un intervento, il suo, apprezzato anche dal portavoce del comitato Cucco Petrone che l’ha ringraziata rinsaldando un’unione, tra comitato e amministrazione, che si era decisamente scollata nel corso dello sciopero del 23. “La ringrazio per come – ha dichiarato pubblicamente il portavoce del comitato – senza nessuna ambiguità o incertezza ha rappresentato le nostre ragioni e la “piattaforma” del nostro Comitato, così come sono venute dalle nostre assemblee e dalle nostre manifestazioni. Dovrebbero vedere tutti di persona l’infastidita ed annoiata reazione del “VicePresidente” della Giunta regionale – ha aggiunto Petrone – tutto preso a esplorare Facebook mentre il nostro sindaco parlava. Dovrebbero “vedere” (più che ascoltare) gli insulti ed il disprezzo verso una città e i suoi diecimila manifestanti. Non intende cedere, l’assessore. Su nulla. Non ne parla per nulla nella sua replica: fessi voi che ci avete creduto, sembra sottintendere. Fessi quelli che credono alle sue promesse.”