Home Cronaca Salerno, interventi rischiosi: due medici arrestati

Salerno, interventi rischiosi: due medici arrestati

21
0
clinica tortorella

Questa mattina i carabinieri di Salerno hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa di misura cautelare personale nei confronti di due medici operanti presso la Casa di Cura Tortorella di Salerno accusati di plurimi omicidi colposi commessi fra il 12 novembre 2017 ed il 25 marzo 2018.
Gli indagati avrebbero eseguito una serie di interventi chirurgici ad alto rischio di complicanza ed inutili a fronte di malattie oncologiche in stato avanzato. Dallo studio di 83 cartelle cliniche è risultato come, a fronte dell’aumento delle prestazioni, la scelta di politica aziendale non fosse coincisa con il miglioramento delle prestazioni sanitarie.
Secondo l’analisi effettuata collegio di periti nominati dalla Procura, gli indagati optavano “in maniera superficiale per scelte terapeutiche rischiose e sproporzionate, violando reiteratamente i protocolli di sala operatoria e mantenendo lo stesso contegno di assoluta imprudenza anche nelle fasi successiva all’esecuzione di interventi chirurgici ad alta percentuale di rischio di complicanza post operatoria”.
Viene inoltre contestato un secondo gruppo di interventi “caratterizzato dalla imperizia nella fase esecutiva e dalla totale negligenza nella gestione della fase post operatoria, con omissione dei prescritti controlli e indagini diagnostiche a fronte dell’evidente insorgenza di complicanze”.