Home Cronaca Battipaglia, 600mila euro spesi all’ospedale

Battipaglia, 600mila euro spesi all’ospedale

189
0
ospedale covid positivo rispettate procedure

Per garantire l’apertura dell’ospedale di Battipaglia in novanta giorni sono stati riconosciuti agli operatori sanitari 624mila euro.

Al “Santa Maria della Speranza” di Battipaglia senza l’Alpi non potrebbero neppure aprire la porta. “Per attività libero-professionale intramuraria (Alpi) s’ intende il srvizio che la dirigenza del ruolo sanitario medica e non medica, individualmente o in équipe, esercita fuori dell’ orario di lavoro”.

Le aziende sanitarie possono quindi attingere al “tesoretto” dell’ Alpi per ridurre le liste d’ attesa ed ottemperare agli standard imposti dai presidenti delle giunte regionali.

In media, all’ospedale di Battipaglia, la spesa ammonta a 208.040 euro al mese, 6,710 al giorno. Il direttore sanitario Minervini ha ribadito che nonostante le nuove assunzioni di personale sanitario è stato necessario autorizzare prestazioni in regime di Alpi per garantire la funzionalità del presidio ospedaliero di Battipaglia ed assicurare anche le ferie del personale.

Numeri impressionanti, ancor di più se si pensa che nel vicino ospedale di Eboli, il “Maria Santissima Addolorata”, con una cifra minore circa 484mila è stata pagata l’ Alpi di quattro mesi, da marzo a giugno.

Nel frattempo, all’ospedale di Battipaglia il personale sanitario fa i salti mortali per garantire la giusta assistenza ai pazienti che spesso devono essere trasferiti a nosocomi di Eboli e Salerno.