Home Politica Albanella, Bagini batte Josca con 500 voti di distacco

Albanella, Bagini batte Josca con 500 voti di distacco

77
0

Con 500 voti di distacco dal suo avversario principale Enzo Bagini si è aggiudicato la sfida delle amministrative di Albanella. Il neo sindaco ha raggiunto quota 1834 voti, pari 45,16% delle preferenze, battendo nettamente il primo cittadino uscente, Renato Josca, fermatosi al 32%.

Staccato Pasquale Mirarchi, attualmente ai domiciliari dopo l’arresto per detenzione di arma illegale, che con la sua Viviamo Albanella ha ottenuto 891 voti, pari al 21,94%.

La vittoria di Bagini suona anche come una bocciatura per l’amministrazione uscente che ha praticamente confermato la percentuale delle elezioni di cinque anni fa.

LE PREFERENZE

“Un Paese per Tutti” (Candidato sindaco Enzo Bagini): Maria Teresa Cammarano (detta Teresa) 347, Veronica Cammarano 150, Michele Cerruti 244, Carmen Croce 191, Gabriella De Rosa 355, Stefano Lanza 207, Antonella Maraio 225, Giovanni Mazza 423, Anna Tierno 185, Dino Verrone 260, Vito Capozzoli 322, Mario Rosario Verderame (detto Rosario) 141.

“Vince Albanella” (Candidato sindaco Renato Josca): Domenico Scorziello 286, Paola Zunno 321, Vincenzo Frunzo 149, Carolina Cammarano 101, Ciro Lamberti 121, Maria Sofia Gorrasi 317, Edoardo Vito 225, Claudio D’Angelo 79, Carmelo Suozzo 80, Angela Frunzo 160, Rosangela Gargano 50, Nicola Iannelli 195.

“ViviAmo Albanella” (Candidato sindaco Pasquale Mirarchi): Giuseppe Costantino 118, Andrea Iannoto 59, Gianfranco Parente 58, Gaetano Suozzo 150, Chiara Aufiero 174, Giancarlo Carrano 107, Stefania Lettieri 98, Teresa Russo 208, Cristian Guadagno 149, Pino Minichino 127, Eva Costantino 97.

L’INTERVISTA AL NEO SINDACO